2007-2012: Il FB a Salsomaggiore Terme

la locandina del FB15

A prescindere da quello che ci riserverà il futuro, Salsomaggiore è e resta la sede ideale per il Festival Beat. In particolar modo, per un Festival Beat cresciuto nei numeri come quello degli ultimi anni. Salsomaggiore e il beat hanno condiviso alcuni momenti della loro storia. I dancing della città termale infatti erano tappe obbligate per i complessi beat originali, nei nostri dorati anni sessanta. La piscina “Leoni”, il Corallo, il Poggio Diana ospitavano il Cantagiro e il meglio della scena italiana dell’epoca. Col Festival Beat quella magia si rinnova. Trovato l’accordo con l’amministrazione locale (grazie soprattutto all’impegno dell’allora Assessore alla Cultura Vincenzo Pincolini), il Festival si trasferisce armi e bagagli a Salsomaggiore, ed è subito un successo. Le ampie strutture ricettive della città, la possibilità di saltare dall’area concerti attrezzata di Ponteghiara ai vicoli del centro di Salso e alle colline circostanti, e la vicinanza con l’importante snodo autostradale e ferroviario di Fidenza fanno intuire fin da subito che la scelta della sede salsese è quella giusta. Gianni azzarda e amplia il cartellone coinvolgendo

la locandina del FB16

direttamente le realtà commerciali cittadine più “illuminate”. Tradotto in fatti, questo significa coprire una settimana con diversi microeventi legati al Festival, esperimento mai tentato prima. Nel 2007 i Montefiori Cocktail suonano la domenica pomeriggio in Largo Roma, durante la settimana vengono presentati libri legati al beat in piazzetta Brugnola e al Tennis Club, resta aperta alle Terme Berzieri (dopo una bella inaugurazione che ospita un personaggio d’eccezione come Guidone, uno dei primissimi rocker italiani) la mostra sul beat di Italo Gnocchi ampliata rispetto a quella di Zorlesco, e giornalmente si svolgono aperitivi con dj set al Bar Fontana, in piscina e al Devil’s Den, pub che ospita anche alcuni ottimi concerti dal vivo. Insomma, per una settimana Salsomaggiore è animata dal Festival Beat e dalla sua gente, e la risposta della città è più che positiva. Nel 2008 vengono coinvolte anche la vicina Tabiano Terme, che ospita la proiezione di un film e un dj set, e Fidenza, che al sabato pomeriggio nella centrale via Gramsci propone i concerti in contemporanea degli Avvoltoi e dei Les Bof!

la locandina del FB17

Quell’anno l’apertura della domenica avviene nella centralissima via Matteotti con le Minigonne, i Beat Barons e Gene Guglielmi. Nel 2009 i Rookies e le glorie del garage USA anni sessanta Gonn si esibiscono in un’altra zona del centro storico, via Loschi, con i vicoli circostanti chiusi al traffico e i baretti che allestiscono tavoli per bere e mangiare all’aperto, in un clima di festa piacevolissimo. La sera dell’apertura è il momento in cui anche chi non è avvezzo ai costumi del beat capisce che al Festival “si sta bene”. Il 2009 è anche l’anno del concerto dei Montefiori Cocktail “in trasferta”, all’Outlet Village di Fidenza. Nel 2010 si replica in via Loschi con una memorabile apertura affidata ai californiani Lords Of Altamont davanti a un folto pubblico festante che cena ai tavoli piazzati in strada. Non mancano presentazioni di libri, raduni di Vespe e Ford Capri, dj set ovunque, la conferenza stampa dei Sonics all’Hotel Regina. Questo senza contare la due giorni di concerti all’Area Live con il trionfo dei Sonics e i bus-navetta che fanno la spola dal centro di Salso scaricando a getto continuo gente vogliosa di

la locandina del FB18

gettarsi nella mischia, tra stand di dischi, libri, abiti e il fumo delle griglie che ti si attacca ai vestiti, macchissenefrega. Chi ha la forza, resta in piedi a ballare sino all’alba per poi spostarsi in qualche pasticceria del centro a fare colazione e ritirarsi in albergo per raccogliere le forze e affrontare una nuova giornata di Festival. Questo accade a Salso, il primo weekend di luglio, da qualche anno a questa parte. E la speranza è quella di ritrovarci ancora qui, tra dieci anni, a descrivere lo stesso clima di festa nella stessa, logica, quasi “naturale” sede del Festival: Salsomaggiore Terme.

2007 FESTIVAL BEAT n.15
Salsomaggiore Terme (PR) Area Live Ponte Ghiara

 

venerdì 6/sabato 7 luglio 2007

Cynics (USA)
Four By Art
Fumestones (SPAGNA)
Giant Robots (SVIZZERA)
Higher State (INGHILTERRA)
Home
Hot Star
June
Number 71
Phantom Keys (SPAGNA)
Priscillas (INGHILTERRA)
Subcandies (SVIZZERA)
Sun Sparks
Urges (IRLANDA)

Apertura in Largo Roma a Salsomaggiore Terme, domenica 1 luglio 2007

Montefiori Cocktail

Devil’s Den Pub

Cheaters (NORVEGIA)
Funny Dunny

2008, FESTIVAL BEAT n.16
Salsomaggiore Terme (PR) Area Live Ponte Ghiara
venerdì 4/sabato 5 luglio 2008

Avvoltoi con Gene Guglielmi
Bellrays (USA)
Downliners Sect (INGHILTERRA)
Hoo Doo Girl (GERMANIA)
Illuminati
Jackets (SVIZZERA)
Jarvis Humby (INGHILTERRA)
Les Bof! (FRANCIA/SCOZIA)
Maharajas (SVEZIA)
Masonics with Ludella Black (INGHILTERRA)
Psychotones

Apertura in Viale Romagnosi a Salsomaggiore Terme, domenica 29 giugno 2008

Beat Barons
Minigonne

Devil’s Den Pub, Salsomaggiore Terme

David Peter And The Wilde Sect (DANIMARCA)
Mojomatics
Number 71
Vermillion Sands

Via Gramsci, Fidenza, sabato 5 luglio 2008

Avvoltoi
Les Bof! (FRANCIA/SCOZIA)

Chiusura al Tennis Club, Salsomaggiore Terme, domenica 6 luglio 2008

Ganzi
Branded (SVEZIA)

2009, FESTIVAL BEAT n.17
Salsomaggiore Terme (PR), Area Live Ponte Ghiara
venerdì 3/sabato 4 luglio 2009

Barbacans
Barbieri
Dead Rocks (BRASILE)
King Salami & The Cumberland 3 (INGHILTERRA)
Los Immediatos (SPAGNA)
Pretty Things (INGHILTERRA)
Trashmen (USA)

Apertura in Via Loschi a Salsomaggiore Terme, domenica 28 giugno 2009

Gonn (USA)
Rookies

Fidenza, Outlet Village, giovedì 2 luglio 2009

Montefiori Cocktail

Devil’s Den Pub, Salsomaggiore Terme

Cocos
Goodnight Loving (USA)

Chiusura al Tennis Club, Salsomaggiore Terme, domenica 5 luglio 2009

Dos Hermanos (GERMANIA)
Link Quartet

2010, FESTIVAL BEAT n.18
Salsomaggiore Terme (PR), Area Live Ponte Ghiara
venerdì 2/sabato 3 luglio 2010

Boilers
David Peter And The Wilde Sect (DANIMARCA)
Gravedigger Five (USA)
Mojomatics
Pamela Tiffins
Slacktone (USA)
Sonics (USA)
Tokyo Sex Destruction (SPAGNA)

Apertura in Via Loschi a Salsomaggiore Terme, giovedì 1 luglio 2010

Lords Of Altamont (USA)

Devil’s Den Pub, Salsomaggiore Terme

Bad Love Experience
Deaf Players
Miss Chain & The Broken Heels

Chiusura al Tennis Club, Salsomaggiore Terme, domenica 4 luglio 2010

Salsomaggiore 28 giugno-2 luglio 2017