2001-2005: Gli anni di Pianello

la locandina del FB9

A Pianello, Gianni e la sua squadra lavorano per il rilancio. Scongiurato il rischio chiusura, il Festival ritrova gli stimoli originari. La nuova sede è quella dell’area verde che costeggia il fiume Tidone ed è contigua alla piscina comunale. Molti dei visitatori del Festival ne approfittano per trascorrere i pomeriggi a mollo, oltre che per saggiare le virtù della cucina locale nelle trattorie della zona. Alla sera, però, fanno la loro ricomparsa le temibili zanzare-killer, attratte dalla vicinanza del fiume e dall’umidità spaventosa, che soprattutto nel 2002 e nel 2003 (gli anni del caldo-record) raggiunge livelli quasi insopportabili. Ma i beatniks hanno la scorza dura e non si fanno intimorire. Anzi, popolano l’area del Festival ancora più numerosi che in passato. Ecco, le edizioni di Pianello, specialmente al sabato sera, rendono visivamente l’idea di come il Festival Beat non sia più l’appuntamento per pochi appassionati dei primi anni a Castel San Giovanni. La dislocazione infatti favorisce l’integrazione con la vita del paese e questo porta ad un afflusso di pubblico “normale” (visitatori curiosi a spasso, signori col golfino sulle

la locandina del fb10

spalle e famigliole uscite per un giretto e un gelato) che si mescola a quello pittoresco al quale eravamo abituati. E il colpo d’occhio, attorno alla mezzanotte, per chi entra in paese dal ponte sul Tidone, è notevole. Le cinque edizioni a Pianello Val Tidone, con la loro costante crescita di consensi e di pubblico, rafforzano la convinzione che il Festival Beat, nato in territorio piacentino, sia destinato a non spostarsi mai dai confini provinciali, entro i quali sembra aver trovato il suo habitat ideale. In realtà qualche problema c’è, soprattutto di tipo economico, tanto da spingere l’Arci a ritirare il suo patrocinio. E questo costringerà gli organizzatori a guardarsi intorno per trovare una sede alternativa e tenere in vita il Festival. La troveranno a pochi chilometri di là dal Po, in provincia di Lodi.

2001 FESTIVAL BEAT n.9

la locandina del FB11

Pianello Val Tidone (PC) Centro Sportivo
venerdì 22/sabato 23 giugno 2001

Bristols (INGHILTERRA), Cleopatras, Hunchbacked Men, Gonn (USA), Juanitos (FRANCIA), Rapiers (INGHILTERRA), Sires (INGHILTERRA), Uragani

2002, FESTIVAL BEAT n.10
Pianello Val Tidone (PC) Centro Sportivo
venerdì 21/sabato 22 giugno 2002

Fifty Foot Combo (BELGIO), Get Lost (USA/SVIZZERA), Kek 66 (OLANDA), Les Terribles (FRANCIA), Men From S.P.E.C.T.R.E. (SVIZZERA), Mini Vip, Montesas With The Montesitas (GERMANIA), Revelaires

la locandina del FB12

(BELGIO), Slow Slushy Boys (FRANCIA), Tilt-A-Whirl, Titty Twisters Orchestra

2003, FESTIVAL BEAT n.11
Pianello Val Tidone (PC) Centro Sportivo
venerdì 20/sabato 21 giugno 2003

Bradipos IV, Curlee Wurlee (GERMANIA/FRANCIA), Defectors (DANIMARCA), Dutronic (BELGIO), Frantic V (GRECIA), Los Banditos (GERMANIA), Masonics (INGHILTERRA), Never Evers (SVIZZERA), Reverend Beat-Man & Isabelle Hell (SVIZZERA), Sick Rose

2004, FESTIVAL BEAT n.12
Pianello Val Tidone (PC) Centro Sportivo

la locandina del FB13

venerdì 2/sabato 3/domenica 4 luglio 2004

BDK & The Rollercoaster (FRANCIA), Big Boss Man (INGHILTERRA), Google-A (GIAPPONE), Hermits, Intellectuals, Link Quartet, Mojomatics, Motorama, Petrifieds, Rippers, Snags (INGHILTERRA), Tiki Tiki Bamboos (GIAPPONE), Tito & Thee Brainsuckers, Tony Borlotti E I Suoi Flauers

2005, FESTIVAL BEAT n.13
Pianello Val Tidone (PC) Centro Sportivo
venerdì 17/sabato 18/domenica 19 giugno 2005

B-Back, Dippers, Hi-Risers (USA), Monsters (SVIZZERA), Mojomatics, Playboys (FRANCIA), Preachers, Ribelli, Sound Explosion (GRECIA), Speedball JR (BELGIO), Staggers (AUSTRIA), Wet-Tones, Zeno Tornado

Salsomaggiore 28 giugno-2 luglio 2017